ALESSANDRO BARBAGLIA: tra mostri e meraviglie

Posted on Updated on


Warning: Parameter 2 to eventbrite_event_multi_event_search() expected to be a reference, value given in D:\inetpub\webs\scrittoriegiovaniit\public\wp-includes\class-wp-hook.php on line 287

VENERDÌ 20 NOVEMBRE
ore 10, Istituto Istruzione Superiore Lagrangia, Vercelli
Incontro di Alessandro Barbaglia con i giovani a partire da Nella balena (Mondadori)

Alessandro Barbaglia, nato a Novara nel 1980, è libraio e scrittore. Ha curato l’antologia Che cos’è mai un bacio. I baci più belli nella poesia e nell’arte (2019). Per Mondadori ha pubblicato nel 2017 La Locanda dell’Ultima Solitudine, finalista al premio Bancarella, e nel 2018 L’Atlante dell’Invisibile. Il suo ultimo romanzo sempre con Mondadori, Nella balena (2020), è «lieve ma capace di scavare in profondità, una grande storia di abissi ed equilibri sospesi tra le nuvole». È la storia di Herman, un bimbo che si fa uomo imparando a lottare. Ma il libro è anche la storia di Cerro, che invece abita a Novara in una casa troppo grande e troppo vuota perché è rimasto presto senza madre.
E anche un po’ senza padre, che insieme alla moglie ha smarrito nei ricordi la sua capacità di amare. Herman e Cerro non s’incontreranno mai, ma avranno per sempre in comune la più grande attrazione del circo: una balena, Goliath, l’altra protagonista di questa storia. Ma che cos’è Goliath: un mostro o una meraviglia? E in fondo che cos’è l’amore stesso: un sogno sublime o un incubo spaventoso? Perché l’irrequieta Marilisa attrae così tanto Cerro? E cosa sono la dedizione e la fede con cui Herman si prende cura per quasi trent’anni della balena?

«Esiste un amore più giusto di un altro? O forse l’amore è sempre e
comunque un’ossessione che ti spacca e ti completa?»

Facci sapere cosa ne pensi: è importante!